Torna ad inizio pagina

Il tuo carrello

Chiudi

Il tuo carrello è vuoto.

Ritorna al negozio

Elogio della perla scaramazza

Immagino che te lo stai chiedendo, perché è la domanda che mi sento fare più spesso: perché proprio le perle scaramazze? Non sono meglio le perle classiche?

Per come la vedo io non sono né meglio, né peggio: semplicemente, sono un’altra cosa.

E ora ti spiego perché.

Che cos’è la perla scaramazza

La scaramazza è una perla come le altre, solo che è imperfetta. Non ha una forma ben definita come la perla classica. Per questo motivo viene anche detta barocca e, a mio giudizio, proprio qui sta il suo fascino. In generale, sono barocche tutte le perle con forma irregolare.

Come tutte le perle, anche la scaramazza può essere naturale o coltivata e si forma all’interno di ostriche e altri molluschi per effetto di un fenomeno di autodifesa: quando un il mollusco entra in contatto con un corpo estraneo, un granello di sabbia o un parassita, secerne una sostanza chiamata madreperla che avvolge l’intruso e lentamente si indurisce. Se il processo avviene nel tessuto muscolare del mollusco (che è più rigido e duro) la madreperla non si deposita in modo uniforme e nasce la perla scaramazza, con le sue forme irregolari, le sue “ammaccature”, le sue dimensioni variabili.

È la bellezza dell’imperfezione. Ma sai cosa rende davvero speciali le perle scaramazze? Che non ce n’è mai una uguale all’altra: oltre alla forma, ognuna ha un colore diverso e un diverso modo di riflettere la luce. Qualcuno dice che sono perfettamente imperfette e io condivido! E questo significa che un gioiello modellato su una perla barocca sarà sempre esclusivo, unico e irripetibile.

Le perle scaramazze, quindi, sono una validissima alternativa se ami le perle ma cerchi qualcosa di diverso, di originale, di moderno per un look meno classico e scontato.

Una perla barocca si fa subito notare ed esalta sempre la personalità di chi la indossa perché è sinonimo di voglia di osare, di anticonformismo, di carattere forte, di stile personale. Per non dire che, dal mio punto di vista, è un continuo stimolo alla creatività: è la forma della perla ad ispirarmi il disegno e non viceversa. Ecco perché non c’è pericolo di avere due gioielli perfettamente uguali.

La qualità della perla barocca

La natura non si fa mai incasellare. Quindi possiamo dire che le forme delle perle scaramazze sono infinite. Alcune comunque sono state codificate con i relativi nomi: Keshi (le più rare e apprezzate in gioielleria), Coin, Biwa (dall’omonimo lago giapponese), gemelli, patate, monete, grani di riso, cuore, pera, nocciola, semi-barocca, goccia ecc.

Ovviamente non hanno tutte lo stesso valore. Come per le perle tradizionali, si valuta la qualità di una perla scaramazza in base al colore, alla luminosità/lucentezza, alla perlescenza (cioè la capacità di riflettere la luce), al peso e alla dimensione. Le più comuni (circa il 90%) sono quelle d’acqua dolce (e quindi di minor valore e minor prezzo), ma non è raro che una perla barocca faccia la sua comparsa tra le famose perle dei Mari del Sud, tra quelle di Tahiti e persino tra le rinomate Akoya, che di solito sono perfettamente sferiche. In questo caso il valore (e dunque il prezzo) della perla aumenta.

Da Australia, Indonesia e Birmania giungono le quantità maggiori e sono di solito di colore chiaro. Quelle con tonalità più scure arrivano in prevalenza dalle acque dell’oceano Pacifico che bagnano Tahiti, di altissimo prestigio.

Resta che, generalmente, le perle scaramazze sono più economiche non perché siano di minore qualità ma perché sono più comuni e facilmente reperibili rispetto alla perla perfettamente rotonda e liscia.

In generale, possiamo dire che più la perla barocca è grande e la sua forma è regolare e simmetrica, più è alto il suo valore. Inoltre, una perla è di elevata qualità quando è luminosa e restituisce riflessi iridati cangianti. 

Un po’ di storia

La fortuna delle perle scaramazze risale al periodo tra il XVI e il XVII secolo: mentre da una parte si diffondeva il loro uso “di massa” per via del prezzo più basso, dall’altro la loro particolarità, a differenza di quelle tonde, permetteva ai gioiellieri di cimentarsi in creazioni straordinarie e bizzarre, fino a far diventare il gioiello un oggetto da collezione, un capolavoro artistico. 

Dimensioni straordinarie, colori particolari, lucentezza e perlescenza intense della perla barocca davano vita a gioielli di grande maestria, raffiguranti fauni, tritoni e altri animali fantastici che le famiglie ricche e nobili dell’epoca facevano a gara nel possedere e collezionare (la maggior parte sono andati perduti a causa della degradabilità della madreperla, ma alcuni sono ancora conservati in musei e collezioni private).

Nei secoli successivi le perle sferiche prendono il sopravvento nel settore della gioielleria perché considerate più rare e quindi di maggior valore e bisognerà aspettare l’inizio del XX secolo – con la stagione del Liberty che amava le forme morbide e floreali – perché la perla scaramazza torni in auge, sebbene per un breve periodo: l’avvento delle perle di coltivate cambia nuovamente il mercato.

Oggi le perle scaramazze fanno bella mostra di sé sia nei bijoux che nella gioielleria vera e propria dove vengono impiegate le barocche di grande valore come quelle dei Mari del Sud o di Tahiti. Ci sono straordinari esempi di gioiellieri di fama internazionale (come Buccellati) che traggono ispirazione dalle svariate forme delle scaramazze per creare gioielli-capolavoro.

Conclusione

Avrai certamente capito che il fatto di avere una forma irregolare non fa della perla scaramazza una perla “minore” o di seconda scelta. Una perla barocca può avere una qualità tale da essere superiore ad una perfettamente sferica (e viceversa) e dunque il confronto non ha senso. Dal mio punto di vista l’unico confronto da fare è tra perle brutte e perle belle!

Come scegliere un gioiello: quali sono gli aspetti da tenere in considerazione quando si deve acquistare un ornamento.

La bellezza di un gioiello sta nel far risaltare l’espressione massima del nostro aspetto, ma allo stesso tempo ciò che vuole comunicare l’io interiore presente nell’intimo di ogni persona.  E’ un punto di vista che si può paragonare in parte quando dobbiamo decidere gli abiti con i quali vestirci. Indossare una maglia, un pantalone o un giubbino significa anche mostrare al mondo quali sono i nostri gusti, veicolando difatti uno stile personale in relazione ai propri interessi.

Questo aspetto assume un connotato ben superiore non appena bisogna stabilire quale collana, bracciale, orecchino o anello portare con se. Tali oggetti decorativi rappresentano un modo per abbellire il corpo, con l’intento di denotare quel tocco di classe che si desidera esporre in qualsiasi momento della giornata, oppure per occasioni speciali. Di conseguenza in molti si chiedono quali sono gli elementi da osservare attentamente riguardo a come scegliere un gioiello che sia adatto al proprio essere.

Come scegliere un gioiello

Quando si deve comperare ad esempio una collana non sono pochi i dubbi che assalgono il compratore, soprattutto nel caso in cui si tratti di un regalo per una persona cara. Indecisioni che possono portare ad effettuare l’acquisto seguendo unicamente l’istinto, con il rischio di portarsi a casa un prodotto non adatto alle proprie aspettative.

Ma come scegliere un gioiello? Quali sono i parametri da tenere in considerazione? Ecco alcuni utili consigli.

  • Dimensioni adatte all’outfit

Gioielli aventi una certa grandezza sono ideali se si desidera mostrasi agli occhi ella gente attorno, magari in quelle serate di gala oppure per un look vivace da far vedere nel quotidiano. Allo stesso tempo un anello o una collana fine sono particolarmente consigliate con una mise leggera e delicata.

  • Ornamenti diversi per ogni contesto

Per quanto possa piacere un determinato monile bisogna comunque indossarlo nelle giuste occasioni. Ad esempio un gioiello appariscente può sembrare alquanto fuori luogo in una riunione con i colleghi, essendo i luoghi di lavoro meno consoni ad un vestiario troppo sfarzoso.

  • Prestare attenzione alla qualità dei materiali

Un prodotto di buona fattura manterrà intatta nel tempo la sua conformazione fisica, potendo essere indossato anche a distanza di anni. Pertanto gioielli dal valore ammontante a qualche euro difficilmente riusciranno a durare nel tempo.

  • La diversità rende unici, anche per la scelta dei gioiello

Un anello unico nel suo genere presenta un tratto distintivo enormemente più elevato rispetto ai modelli prodotti in massa. Quindi, per chi è alla ricerca di un qualcosa di originale, diverso, la scelta dovrebbe ricadere su un manufatto artigianale, preferibile a quelli prodotti industrialmente dai grandi marchi.

Anelli, bracciali, collane artigianali Made in Italy

In questo articolo abbiamo visto come scegliere un gioiello, analizzando alcuni aspetti che possono certamente tornare utile in fase d’acquisto. Ma quelli relativi alla qualità e alla singolarità del prodotto sono punti indiscutibilmente da osservare con attenzione.

Difatti lavori realizzati con materiali di qualità, ad esempio l’argento 9.25 al posto di nichel e piombo, fanno di gran lunga la differenza, soprattutto per quanto riguarda la durata nel tempo. Una pregevole fattura che va di pari passo con l’eccezionalità, valori che porto avanti con il mio lavoro artigianale.

Gioielli artigianali in argento con perle scaramazze: la scelta migliore per avere un prodotto unico, incantevole e soprattutto diverso da qualsiasi altro manufatto presente in commercio.

La magnificenza di un gioiello è in grado di risaltare l’animo e il portamento della persona che lo indossa. Questo è un concetto che ho enunciato più volte all’interno del mio blog. Un punto di vista universale che sta alla base dell’idea che unisce significato ed apparenza, concedendogli un’accezione molto più profonda.

Un bracciale, un anello o una collana dovrebbero essere portatori di questa cultura, ma non sempre ciò corrisponde alla realtà. Il più delle volte la causa è riscontrabile in quegli articoli commercializzati in massa dai grandi brand. Prodotti fortunatamente bilanciati dalle creazioni che gli artigiani sono in grado di realizzare con le abilità tramandate nel corso degli anni. Ad esempio i gioielli artigianali in argento con le perle scaramazze.

Gioielli artigianali in argento con perle scaramazze

gioielli artigianali in argento

La preziosità del lavoro svolto da un artigiano è riconosciuta ampiamente per la qualità e la singolarità dei prodotti creati. Si tratta di un’arte che nel corso del tempo purtroppo è stata attaccata ferocemente dallo sviluppo industriale, il quale ha trasformato la produzione delle materie prime in un qualcosa di anonimo e spento. Tutto ciò ha calpestato ulteriormente l’operato di tutti quei lavoratori che hanno fatto della propria arte un mestiere, ma che per fortuna continua a persistere. Questo è il percorso che da anni intraprendo con grande gioia, ovvero realizzando gioielli artigianali in argento portatori di un bagaglio emotivo che trascenda il puro e semplice aspetto.

Non a caso gli ornamenti dei celebri marchi, per quanto possano essere piacevoli e di buona fattura, non sono minimamente in grado di diffondere quel senso di unicità del prodotto in sé. Risultano uguali a migliaia e migliaia di altri esemplari presenti in commercio, eliminandone di conseguenza la personalità. Con le perle scaramazze questo problema invece non sussiste. Chi indossa un bracciale o una collana del genere ha la certezza di possedere un manufatto diverso, mai identico ad un altro, con una forma peculiare e non regolare. 

L’arte e la magnificenza dei prodotti artigianali, gioielli unici nel loro genere

Le perle scaramazze sono ideali per realizzare gioielli artigianali in argento. Un’ottima idea regalo data la bellezza di ornamenti contraddistinti da una portata estetca davvero eccezionale, con la possibilità di realizzare una parure da indossare in qualsiasi occasione.

Porto avanti un lavoro tradizionale nel rispetto del Made In Italy, impiegando materiali di qualità. Da notare l’uso dell’argento 9.25, senza minimamente tenere in considerazione elementi dannosi d obsoleti come il nichel. Tutto questi viene eseguito assicurando la massima professionalità, caratterizzata da una passione ed un trasporto alimentati dall’affetto e dai giudizi positivi che quotidianamente i miei clienti rivolgono nei miei confronti.

Idee regalo anelli: donare un gioiello realizzato con le perle scaramazze è l’ideale per dimostrare il proprio affetto ad una persona cara.

Tra gli ornamenti più amati da donne e uomini troviamo certamente gli anelli, indossati con l’intento di far risaltare ancor di più lo stile della persona. Le mani infatti sono considerate una delle principali parti del corpo esposte agli occhi di chi ci sta intorno, e pertanto sono assolutamente degne di essere abbellite con questo tipo di articoli.

Si ritiene che sia soprattutto il gentil sesso a decorarle con tali oggetti, appartenenti quindi ad un genere prettamente femminile. Ovviamente anche gli uomini sono soliti indossarli con classe ed eleganza, ma in una donna la bellezza e l’incanto di un anello spicca senza alcun dubbio con più fervore. Per questo motivo donarne uno per celebrare una ricorrenza, un anniversario, oppure semplicemente festeggiare un evento importante è senz’altro una validissima soluzione. Ma quale articolo comprare? Che tipologia di prodotto scegliere? Tra le idee regalo anelli più apprezzate degli ultimi tempi troviamo indubbiamente quelli con le perle scaramazze.

Idee regalo anelli con perle scaramazze

In altre occasioni abbiamo mostrato quanto siano eccezionali i gioielli con le perle scaramazze. Articoli ideali da indossare per qualsiasi occasione e creare orecchini, collane,bracciali ed anelli caratterizzati da un profilo molto piacevole e per di più assolutamente unico nel suo genere.

idee regalo anelli

Queste perle infatti, grazie ad una forma non lineare, divengono praticamente un oggetto esclusivo che soltanto chi lo indossa ne è in possesso. Ogni anello è un modello unico e con proprie peculiarità, contraddistinto da una forma dolce, aggraziata e soprattutto irriproducibile.

Anelli con perle scaramazze: qualità e bellezza il frutto di un lavoro artigianale

L’impegno profuso in ambito artigianale, insieme alla selezione accurata dei prodotti e delle materie prime da impiegare a riguardo, sono i principi cardini sui quali si basa il mio lavoro. I miei manufatti hanno incontrato un forte apprezzamento nei confronti del pubblico, con feedback molto positivi che mi rendono entusiasta ed orgogliosa del lavoro che continuo a svolgere con grande passione e trasporto.

I gioielli con perle scaramazze figurano certamente fra i prodotti più apprezzati, ancor di più per le idee regalo anelli in argento 925 e soprattutto nickel free, con il timbro apposito che ne certifica la garanzia e la bontà dei materiali adoperati. Oltretutto figurano come ottime idee regalo anelli dato essendo regolabili con estrema facilità, in modo tale da adattarli alle varie misure. Senza dimenticare che l’articolo acquistato viene consegnato all’interno di una piacevole confezione regalo.

 Bracciale da uomo: una breve illustrazione sui gioielli artigianali realizzati a mano destinati ad un clientela maschile interessata ad uno stile ricercato e diverso dagli altri.

Abbellire il proprio corpo con una collana, un bracciale o un anello è un modo per esprimere la propria personalità agli occhi del mondo esterno. I gioielli infatti sono in grado di far trapelare il nostro io interiore, aspetto senz’altro più importante di ciò che è l’apparenza fine a se stessa. Possiamo intenderli come un canale di comunicazione che in parte riesce a veicolare ciò che siamo e il gusto estetico che più ci contraddistingue. Ovviamente quando si acquistano oggetti del genere lo si fa per un senso di vanità, che nella giusta dose di certo non guasta. Ma andando più a fondo si può notare che ciò che indossiamo rispecchia difatti una parte di noi stessi, che ci identifica.

Osservando queste premesse spesso e volentieri però si commette l’errore nel considerare un gioiello come un qualcosa che appartiene unicamente all’universo femminile. Una meravigliosa collana con perle scaramazze o le incantevoli pietre turchesi dell’Iran si abbinano molto bene ad una donna, in grado di manifestare l’essenza e la meraviglia del gentil sesso. Ma non bisogna dimenticare che anche un uomo interessato ad un aspetto più curato trova davvero interessante adornarsi ad esempio con un bel bracciale, magari realizzato artigianalmente e con prodotti di ottima qualità. Ecco quindi qui a seguire alcune foto che mostrano bracciali per uomo da abbinare con stili diversi.

Come scegliere un bracciale da uomo

Il bracciale è senza dubbio uno degli accessori più utilizzati da entrambi i sessi. Quando si è in procinto di acquistarne uno la scelta si basa essenzialmente su specifici fattori. Tra tutti spicca l’abbinamento ai propri gusti, al vestiario e soprattutto alle circostanze nelle quali viene mostrato.

bracciale da uomo

Prendiamo come riferimento questa figura, un bracciale da uomo in pepite ematite di colore grigio con chiusura a moschettone. E’ un articolo molto elegante, indicato quando si veste un abito distinto, magari con una giacca e un pantalone scuro. Ciò non toglie che lo si può portare in qualsiasi momento.

Molto piacevoli da un punto di vista estetico anche quelli con gli inserti colorati come il corallo rosso o in ceramica, che si sposano benissimo in uno stile casual ma anche elegante.

Gioielli per uomo: prodotti artigianali lavorati a mano

Gli esempi illustrati in questa foto sono soltanto alcune delle creazioni realizzate da me a mano. Quando do alla luce i miei gioielli il mio intento è quello di unire la bellezza dei prodotti con un alto livello qualitativo, scegliendo materiali che possano mantenersi intatti nel corso del tempo, evitando quindi l’uso di nichel o elementi affini ad esso.

Vi è quindi una bontà delle materie prime che non passa di certo inosservata. Ricevo numerosi attestati di apprezzamento da parte della mia clientela, i quali mi rendono enormemente orgogliosa. Non a caso un bel bracciale da uomo è una soluzione regalo ideale per il proprio compagno o una persona cara, donandogli un manufatto artigianale e unico nel suo genere.

Comprare gioielli online è una soluzione più che valida per fare acquisti con grande comodità e spedire un regalo ad una persona cara che vive lontano.

Con l’avvento di internet le modalità di vendita e acquisto tra esercenti e consumatori sono sensibilmente cambiate. Il commercio digitale infatti ha cambiato le abitudini, con la possibilità di fare comperare per mezzo degli e-commerce, piattaforme dedita alla vendita di beni e servizi sul web. Si tratta di un servizio molto utile per il cittadino, il quale può acquistare la merce senza dover necessariamente uscire di casa, ricevendola direttamente presso il proprio domicilio.  Ma i vantaggi del compare online non si fermano di certo qui, soprattutto in questo periodo di pandemia che stiamo attraversando con sacrificio e sudore.

Dove comprare gioielli online

I vantaggi del comprare gioielli online sono davvero numerosi, ancor più in risalto con la situazione delicata che stiamo vivendo a causa del covid. Le restrizioni infatti hanno impedito la libera circolazione dei cittadini all’interno delle città, con i negozianti che hanno dovuto chiudere il proprio punto vendita per diverso tempo. Nel migliore dei casi l’apertura delle saracinesche è stata concessa per una durata prestabilita, ma ha comunque influito lo stesso negativamente sul fatturato, causando una crisi senza precedenti.

Pertanto sono venuti meno alcuni servizi destinati al cittadino, il quale ha dovuto trovare delle soluzioni alternative per gli acquisti. L’e-commerce è venuto fortunatamente in soccorso. I vantaggi riscontrati infatti sono stati davvero evidenti:

  • Acquisti online comodamente da casa
  • Spedizione a domicilio o prelievo presso un punto di ritiro
  • Minor assembramento
  • Risparmio di tempo
  • Spedizione di un regalo ad un proprio caro che vive lontano

Questo sono i principali aspetti a riguardo. La comodità è uno dei punti fondamentali. Basta avere un computer o uno smartphone per eseguire l’acquisto con un semplice click, facendosi spedire l’articolo presso la propria abitazione. Tale accorgimento ha inoltre dato la possibilità di limitare i contatti con gli altri individui, riducendo di conseguenza il rischio di contagio.

Acquistare gioielli online: una scelta saggia e vantaggiosa

I miei clienti sono molto soddisfatti della possibilità di comprare gioielli online. Creazioni artigianali realizzate da me a mano con sapienza e abilità, molto apprezzate per la bellezza che sono in grado di esprimere. Vengono ordinate sul mio sito anche per fare un dono ad una persona cara che vive a distanza, spedendo il prodotto presso il suo domicilio. Un pensiero che denota il profondo affetto che lega le due parti. Un sentimento che si prova magari verso un familiare o un amico con il quale non è possibile vedersi a causa dei tanti kilometri di distacco.

Ma comprare online è una soluzione indicata anche per un regalo alla propria moglie o compagna, senza dare nell’occhio andando ad acquistare presso un punto vendita tradizionale, con il rischio di essere scoperti e far fallire la sorpresa nascondendo il regalo in casa. Il pacco può essere consegnato presso un Tnt point, così da andarlo a ritirare al momento adatto. Inoltre avviserò personalmente il cliente non appena il pacco sarà arrivato a destinazione.

Gioielli Made in Italy, il successo del comparto manifatturiero nostrano continua a mantenere la sua leadership nel settore.

Tra gli aspetti di cui noi italiani possiamo andare fieri vi è sicuramente il concetto di arte e bellezza che siamo riusciti a veicolare nel corso dei secoli. Questo lo possiamo riscontrare in svariati campi, soprattutto quelli della manifattura, dove la capacità del singolo lavoratore ha rappresentato uno degli elementi cardini della nostra cultura. La maestria dei piccoli artigiani, senza dimenticare ovviamente l’operato delle grandi industrie, difatti è ampiamente riconosciuta come tale agli occhi degli stranieri. Merito soprattutto delle materie prime lavorate con sapienza ed abilità, esportate in tutto il mondo data l’ingente richiesta in merito. A tal riguardo un esempio di rilievo sono senza dubbio i gioielli Made in Italy.

Gioielli Made in Italy, un fascino senza tempo

collana made in italy

I gioielli Made in Italy continuano a riscuotere un grande successo tra le donne e gli uomini provenienti da ogni parte del globo. Un interesse che nel corso dei decenni non si è minimamente arrestato, così grande da portare in alto oltre confine il nome del nostro bel paese. Vette che difficilmente possono essere toccate, ma che il nostro popolo è riuscito invece a raggiungere.

Ebbene sì, nonostante i difetti l’Italia è uno dei paesi più importanti nelle arti, una capacità e fantasia che si può riscontrare soprattutto nella produzione di bracciali, orecchini, collane, e anelli di alta qualità. Prodotti di pregevole fattura sia per quanto concerne la produzione industriale dei grandi marchi che quella prettamente artigianale. In entrambi il risultato è lo stesso da un punto di vista qualitativo, ma con aspetti ben differenti.

L’opera dell’artigiano rappresenta quel qualcosa in più, capace di dare un’anima all’ornamento che verrà indossato dalla persona, tale da far risaltare la personalità della stessa, oltre che il fascino e la bellezza. E’ questo uno dei principi ai quali mi ispiro, una concezione che metto a frutto con la creazione di gioielli Made In Italy.

Orecchini, bracciali e collane Made In Italy

L’apprezzamento che la mia clientela ha rivolto nei miei confronti è dovuto principalmente dai seguenti fattori:

  • Selezione accurata della materia prima
  • Capacità, originalità, e quel tocco in più di creatività che fa la differenza
  • Scelta di collaboratori esperti nel proprio settore

Il primo punto ritengo sia uno degli aspetti primari, fondamenta dalle quali dare il via al tutto. Le perle le scelgo con estrema attenzione, lavorandole con cura ed abilità, in modo tale da abbinare qualità e bellezza. Il risultato lo si può constatare negli stupendi gioielli Made In Italy caratterizzati dalle perle scaramazze, uniche nel loro genere, oppure dalla presenza dell’argento 925, sinonimo di affidabilità nel corso degli anni d’utilizzo.  Sono ideali per realizzare un gioiello unico, differente, molto piacevole da un punto di vista estetico. Le immagini parlano abbastanza chiaro:

Inoltre la pregevole fattura è dovuta anche all’operato di un esperto orafo. Il suo impiego risulta fondamentale per incastonare la perla all’interno dello “scheletro” che andrà a comporre il gioiello, soprattutto per quanto riguarda gli anelli.

Differenza tra perle d’acqua dolce e salata, andiamo alla scoperta delle peculiarità di queste due tipologie di gemme molto caratteristiche per la loro particolarità e bellezza.

Tra i gioielli più amati dalle donne troviamo certamente quelli caratterizzati dalla presenza di una perla, elemento in grado di amplificare la bellezza dell’ornamento che viene indossato. Si tratta di un prodotto che si abbina perfettamente a collane, anelli, bracciali ed orecchini, ideale per realizzare una meravigliosa parure da sfoggiare con classe ed eleganza.

 

Naturalmente esistono diverse tipologie di perle, ad esempio le scaramazze, più volte trattate in questo blog grazie alla forma particolarmente distintiva e peculiare, molto apprezzate dai miei clienti. Allo stesso modo in molti, stuzzicati dalle mie creazioni, pongono alcune domande a riguardo, ad esempio su quale sia la differenza tra perle d’acqua dolce e salata. A tal proposito ne approfitto per illustrare le caratteristiche di queste due categorie di gemme in modo tale da far conoscere alcuni aspetti interessanti a riguardo.

Differenza tra perle d’acqua dolce e salata

Sono diversi gli elementi che delineano la differenza tra perle d’acqua dolce e salata:

  • Origine
  • Forma
  • Lucentezza
  • Prezzo

Partiamo dalle prime. Le perle d’acqua dolce (tra queste troviamo le già citate perle scaramazze) vengono prodotte prevalentemente in Cina, con la coltivazione che avviene presso laghi e fiumi (aspetto che si intuisce facilmente dal termine adottato). In questi contesti a dar vita a questo prodotti naturali sono soprattutto le cozze. Presentano una forma irregolare ed una lucentezza meno appariscente rispetto alla controparte salata. Ciò influisce notevolmente sul prezzo, di gran lunga inferiore.

Le perle d’acqua salata invece sono lavorate prevalentemente in Oceania e nell’arcipelago giapponese, originate tramite l’azione delle ostriche presenti nei mari e negli oceani circostanti. La loro conformazione è lineare, contraddistinta da una sfericità pressoché perfetta, con in più una luminosità abbastanza accesa. Di conseguenza il loro valore in commercio risulta abbastanza elevato, anche di quattro volte superiore rispetto a quelle ad acqua dolce. Un esempio rilevante è quello relativo alle perle giapponesi Akoya, il cui prezzo può superare abbondantemente le migliaia di euro.

Meglio perle d’acqua dolce o perle d’acqua salata?

Abbiamo visto le differenze tra perle d’acqua dolce e salata. Una domanda che i miei clienti hanno posto in massa, incuriositi dai prodotti che utilizzo e soprattutto dalle metodologie di lavoro messe in atto nel processo di creazione dei miei gioielli. Ogni aspetto viene curato nei minimi dettagli, dalla selezione delle perle, ai materiali (ad esempio l’argento 9.25) fino all’incastonatura. In merito a quest’ultimo aspetto mi avvalgo della collaborazione di un orafo professionista, grazie al quale riesco a proporre ornamenti di alta qualità. La capacità e la serietà nel lavoro ritengo sia basata anche nella scelta dei collaboratori, così da assicurare un risultato quanto più vicino alla perfezione.

Differenza tra perle d’acqua dolce e salata

Tornando al tema in essere in questo articolo, ossia la differenza tra perle d’acqua dolce e salata, dare una risposta definitiva al quesito è pressoché impossibile. Le perle d’acqua salata sono più pregiate, ma quelle dolci presentano allo stesso tempo una bellezza e un interesse di pari livello. Il loro apprezzamento deriva soprattutto dall’idea di raffinatezza ed eleganza che riescono a trasmettere senza sfociare nell’appariscenza fine a se stessa. Il fatto di non avere una forma perfettamente sferica è difatti un punto a favore in merito alla personalità del gioiello in se. Senza dimenticare che un’eccessiva brillantezza non sempre è apprezzata da chi indossa questi gioielli.

 

 

Parure gioielli con perle scaramazze: bellezza, unicità e uno stile caratteristico davvero inconfondibile.

La bellezza e la delicatezza che è in grado di esprimere un gioiello è un qualcosa di semplicemente indescrivibile. Una collana o un orecchino indossato con classe è in grado trasmettere quella sensazione di eleganza e ricercatezza presente nella persona che li indossa. Questi sono senza alcun dubbio aspetti che riguardano in prevalenza i prodotti realizzati a mano. Frutto della maestria e della capacita dell’artigiano di realizzare un ornamento di pregevole fattura e che possa destare un certo compiacimento da un punto di vista puramente visivo. Elementi che non sempre si riscontrano in un oggetto commercializzato dalla grande azienda multinazionale, risultato di una lavorazione prettamente industriale e poco affine alla fantasia che sarebbe in grado di esprimere.

Questo è un pensiero che porto avanti con grande slancio e passione, reso possibile anche grazie al supporto che arriva dalla mia clientela, con attestati di grande affetto e soprattutto stima. Un apprezzamento derivante anche dalla vendita di meravigliose parure gioielli con perle scaramazze.

Parure gioielli con perle scaramazze

La parure gioielli di perle scaramazze è una combinazione di gioielli molto apprezzata per la particolarità del suo aspetto; un complesso di orecchini, anelli e gioielli che presentano un look simile coordinato alla perfezione. La forma di questi ornamenti figura infatti come un elemento fortemente distintivo rispetto alle altre tipologie di gioielli presenti sul mercato. Merito di una forma non regolare tale da veicolare un’immagine molto caratteristica. Un design che quindi si differenzia fortemente per la sua unicità, con forme e colori molto vivaci.

In questa foto si può osservare come la collana di perle scaramazze riesce ad esaltare il gusto e il portamento. Ornamenti che possono tranquillamente essere indossati anche nelle occasioni speciali. In eventi come matrimoni, battesimi, feste sfarzose, e perché no, anche nella vita di tutti i giorni, oggetti in grado di infondere una luce diversa nella quotidianità della vita. Una bellezza che si può osservare non solo con le collane, ma anche per gli orecchini e gli anelli.

 

Perle scaramazze, ornamenti creati a mano

La parure gioielli con perle scaramazze sono il fiore all’occhiello della mia attività. Un lavoro artigianale autentico svolto con professionalità e diligenza, caratterizzato dalla ricerca approfondita dei materiali da utilizzare, come l’argento 9.25. Inoltre, grazie alla collaborazione con uno dei migliori orafi presenti nel settore, le perle non vengono semplicemente incastonate, bensì fatte aderire per bene all’interno del gioiello.

 

cross